ARTE TECNOLOGICA

TRANSLATUS

TRANSLATUS

  • Commerciante: ST.RA.LAK
Offerta speciale
Prodotto nr.: AD214
Prezzo di listino: € 209,00
Paghi solo: € 190,00
Risparmio: € 19,00 (9%)
Disponibilità: In deposito

IL TRANSLATUS PER LA TOSSIEMIA

SCARICHIAMO LE TOSSINE ETERICHE

 La presenza di tossine nel sangue è sempre stato sintomo di una malattia presente nel corpo, un cattivo funzionamento del metabolismo ed un coinvolgimento sempre più accentuato di organi non funzionanti. Questo trascinamento da organo a organo in una fase di continua alterazione, causa in periodi di massima intolleranza, ciò che viene definita “crisi tossiemica”. Questo è un fenomeno decisamente fisico, che a livelli più sottili si può verificare in circostanze analoghe. E’ estremamente importante riconoscere la necessità di eliminare dal corpo una sorta di tossicità che non è sempre di natura molecolare, ma essenzialmente di origine vibrazionale, cioè ondulatoria. Non è una novità parlare di frequenze patogene disturbanti all’equilibrio armonico vibrazionale delle cellule del nostro corpo, ma credo sia invece una novità parlare di “tossine eteriche” cioè di quelle frequenze che assorbite dal corpo producono una sorta di squilibrio, prima vibrazionale poi molecolare. Sono proprio queste “tossine eteriche” che costituiscono le tossine chimiche, inoltre, con la loro presenza, costituiscono un’intossicazione eterica generale, distribuita in definitiva in tutto il corpo. Come ci preoccupiamo di eliminare tossine chimiche, prodotte dal nostro corpo o assorbite dall’esterno attraverso la traspirazione della pelle e attraverso gli apparati di eliminazione, così è ancora più necessario eliminare “tossine eteriche” modificando per conseguenza la frequenza di ogni materia. E’ sorto per intuizione del nostro Centro di Ricerca, uno strumento Radionico che ha preso il nome di “Translatus”, proprio per le sue caratteristiche di trasferimento di energia tossica dalla persona all’esterno dell’ambiente ove è collocato. E’ chiaro che il fenomeno è radionico, materia un po’ ostica ai fisici materialisti, ma estremamente comprensibile ai cultori della fisica quantistica ed agli amanti della medicina olistica. In radionica l’effetto frequenziale della trasmissione fra il soggetto ed il suo testimone, stupisce sempre anche i più afferrati operatori. L’effetto risonanza che esiste fra due frequenze identiche è un fenomeno conosciuto nel campo della fisica. Purtroppo però ciò che la “fisica materialistica” non riesce ancora ad ammettere è, come si possa agire con un testimone appoggiato sopra ad uno strumento, verso un corpo fisico che si trova a notevole distanza e che ciò possa ottenere un risultato attraverso il canale di collegamento via etere. Noi diciamo invece dove sta la difficoltà se non ci stupiamo più nel ricevere musica attraverso un apparecchio Radio, immagini da un Televisore, o messaggi da un Cellulare? Ritornando allo strumento radionico, il Translatus, penso che nella sua semplicità possa essere considerato una rivoluzione a livello energetico; è capace di alzare l’energia vitale di ogni essere vivente ripulendolo dalle “tossine eteriche” che quotidianamente si producono o si assimilano dall’esterno. Il Translatus è gestibile da operatori capaci di analizzare una gamma di frequenze umane con la propria sensibilità radiestesica, presente come dote innata, o acquisita da un costante allenamento quotidiano. 3 I nostri studi sono partiti inizialmente dalle tossine chimiche, per approdare in questo ultimo periodo a tossine eteriche, pensando se in un domani potremmo scoprire in piani più elevati un’altra gamma di tossine, ora ignorate. Potremmo ipotizzare la ricerca in: tossine chimiche definendole “somatiche”, tossine di frequenze mentali definendole “psichiche”, così può essere logico ipotizzare tossine frequenziali provenienti dall’Anima definendole tossine “pneumatiche”. Per ora ci limitiamo a constatare che l’eliminazione delle tossine provoca un innalzamento dell’energia vitale generale di tutto il corpo, e con un eventuale errato numero del potenziometro espresso in “Galva”=G° (nuova unità di misura), potrebbe provocare una diversità, cioè un disequilibrio generale. Pensiamo per ora ad una sorta di ricerca di “equilibrio armonico totale” ove le polarità del nostro corpo non devono essere potenziate né in “ipo” (scarsità) né in “iper” (eccesso) di funzionamento. Lo strumento Il Translatus è uno strumento radionico di dimensioni estremamente ridotte: cm. 15x15 ed alto cm. 5.5, è composto da un contenitore esclusivamente in legno massello e da una lamina metallica in superficie ove vengono appoggiate fotografie o testimoni organici della persona che si vuole trattare. Esso ha una manopola con decimali che regola un potenziometro, che a sua volta, seleziona l’erogazione di “tossine eteriche” in fuoriuscita dalla persona stessa; ciò avviene a qualsiasi distanza si trovi il soggetto dallo strumento, come avviene del resto con tutti gli strumenti radionici rispettabili. Nel suo interno ha un circuito che utilizza il principio di W. Reich sull’energia “dor”. La nostra felice intuizione oltre al potenziometro che regola il flusso delle tossine eteriche in uscita, (necessario per un buon funzionamento) ha anche un dispositivo per eliminare le tossine eteriche dall’ambiente ove è stato installato. Il potenziometro che produce una diversità nella capacità di uscita ha una scala che parte da zero sino ad un massimo di dieci. A questi valori numerici, come è stato già accennato, è stata data una necessaria unità di misura che si esprime in “Galva” (G°). Questa scala si completa anche con decimali. I Galva non sono né la quantità né la qualità delle tossine eteriche esistenti in corpo, ma la quantità in uscita dal corpo in un secondo di tempo. Idoneo per persone – animali – piante E’ risultato molto funzionante per le persone affette da patologie fisiche evidenti e riscontrabili anche con fenomeno di dolore che spesse volte è provocato da indebolimento energetico dell’organo colpito. Gli evidenti miglioramenti su forme di dolore al sistema locomotore ed osseo ci confermano l’eliminazione di tossine eteriche dal soggetto trattato ed il continuo rafforzamento del sistema muscolare e nervoso. In questo ultimo periodo di intensa sperimentazione, abbiamo riscontrato un netto miglioramento al sistema digestivo, diminuendo le intolleranze da cibo. Questo avviene in maniera lenta e graduale, molto utile nel tempo. A ragione di logica, se consideriamo che forme degenerative sfociano in forme tumorali, possiamo pensare che il Translatus pur non essendo nato per essere uno strumento di cura per il tumore, in definitiva se toglie la possibilità all’organo di degenerare non fa altro che riattivare in senso opposto del tumore, cioè 4 predisponendo il fisico verso la guarigione. Questa ultima constatazione la lasciamo ai nostri amici medici che hanno il potere legale di definire con “certezza” la completa guarigione, a noi spetta il compito di scoprire nuove strumentazioni che riescano a mantenere il fisico in “Equilibrio Armonico” con la natura, perciò in salute! Ciò che ci raccomandiamo continuamente, chi ci interpella in merito al Translatus ed alle sue prestazioni, è quello di non avere fretta nel verificare il risultato; in natura l’equilibrio considerato duraturo nel tempo, non avviene in maniera veloce ed eclatante, ma lento e graduale. Tutto ciò che avviene in forma veloce non ha una durata nel tempo, non può che avere ripercussioni su altri organi, e viene definito con “controindicazioni” o “effetti collaterali”, invece, tali negatività, l’Equilibrio Armonico non le produce mai. Utilizzato anche per le abitazioni Esistono in natura delle zone sane, a livello vibratorio, e zone altamente inquinate da perturbazioni geopatogene, tipo: corsi d’acqua sotterranei, faglie geologiche, reticoli magnetici defintiti di Hartmann e di Curry, inoltre vi sono altre anomalie di vario genere che portano alle cellule corporee squilibri vibratori, sino a forme degenerative. Lo studio di questo fenomeno a livello internazionale è definito con il nome di Geobiologia. Questo fenomeno da noi sperimentato e constatabile anche da migliaia di ricercatori in tutte le parti del mondo, ci fa pensare ad una nostra effettiva dipendenza dalle abitazioni o dai luoghi che frequentiamo maggiormente. Le frequenze del sottosuolo e dei raggi cosmici incidono per oltre il 70% sulla nostra salute, come lo definisce Remy Alexandre nel suo libro “Geobiologia” e noi non possiamo assolutamente smentirlo, forse dovremmo aggiungere ancora qualche numero, considerando il forte inquinamento elettromagnetico dei nostri ultimi tempi. Il Translatus è stato utilizzato anche per i nostri luoghi abitativi, utilizzando la planimetria della casa come testimone radionico; i risultati sono stati sorprendenti, soprattutto ove le abitazioni avevano uno squilibrio vibratorio molto evidente, e direi, pesante da gestire da parte degli abitanti. E’ stato posizionato il potenziometro al G° stabile e nel tempo non ci sono state controindicazioni o fenomeni di “saturazione energetica” nello strumento stesso, ciò che purtroppo avviene in schermature radioniche esistenti, anche se di elevato potere energetico. Già nell’immediato, ma specialmente in un breve futuro, sarà lo strumento che potrà sostituire schermature d’ambiente che sino ad oggi ci sembravano insostituibili per la loro reale efficacia. Una ricerca continua Ogni fenomeno può essere dimostrabile quando la nostra cultura si completa con la conoscenza del fenomeno stesso; perciò se esso esiste, ma sfugge alla nostra competenza limitata nel tempo della nostra evoluzione, non possiamo escludere tale fenomeno come se fosse di indubbio funzionamento, solo perché non siamo all’altezza di spiegarlo concretamente o “scientificamente”; dovremmo invece ammettere la nostra evidente ignoranza in materia ed essere stimolati ad una più attenta e approfondita ricerca della Verità cosmica che ci circonda. 5 Comunque rifacendoci ai fenomeni fisici considerati ormai “scientifici” possiamo dimostrare il nostro fenomeno nell’ambito della risonanza ove due o più frequenze entrano in sintonia fra loro, purchè abbiano una identica frequenza. La vibrazione di un primo oggetto attivato, fa vibrare anche un secondo non attivato materialmente, proprio per il fenomeno della risonanza. Molte testimonianze si potrebbero elencare, ma per mancanza di spazio vi invitiamo ad una seria documentazione su testi di elettronica e ancor più specificatamente sul volume “La natura e le sue meraviglie” di Georges Lakhovsky, ove il noto scienziato parla ampiamente in tutto il primo capitolo del libro. Sarebbe superfluo affermare ulteriormente, che per gli esperti di Radiestesia, il Translatus è uno strumento rivoluzionario con grandi prestazioni per l’equilibrio dell’energia vitale umana, mentre per coloro che non sono in grado di fare analisi radiestesiche può essere considerato uno strumento a rischio, per gli eventuali errori di valutazione che possono avvenire; come del resto avviene con qualsiasi altro strumento usato non correttamente. Bisogna accettare il fatto che ogni materia è sempre costituita dalla sua frequenza (fenomeno vibrazionale), perciò saper riconoscere la frequenza come generatrice di ogni materia, è riconoscere l’origine di ogni fenomeno della natura, capirne il suo funzionamento e saper intervenire per farne prevenzione.

Cerca nel sito

Contatti

Italydee via L. Ori 1/B
Civitanova Marche
62012 (MC)
0733 70336 cell. 334 6733765